Logo del 2Effe Medica Center, il Poliambulatorio di Roma San Pietro 2Effe Medical Center
Poliambulatorio Roma

Quando l’anno sta volgere al termine, le aziende iniziano settimane dedicate a fare bilanci per valutare l’attività svolta durante l’anno, le risorse disponibili e porsi nuovi obiettivi per l’anno che inizierà. Il nostro corpo non vale meno di un azienda e merita che regolarmente ci fermiamo a fare un check up, ovvero un bilancio di come stiamo, delle risorse disponibili e del potenziale di miglioramento del nostro stato di salute. Questo risulta particolarmente importante nella nostra epoca in cui la prevenzione gioca un ruolo chiave nel mantenimento della salute. Ecco allora che il check-up emerge come uno strumento fondamentale un monitoraggio ottimale della proprio corpo. Vediamo meglio come si fa un check up completo e perché è così importante.

Check Up: Che Cos’è?

Un check-up è una valutazione medica generale, progettata per esaminare lo stato di salute di una persona. Generalmente esso include una serie di esami diagnostici e valutazioni fisiche che variano a seconda dell’età, del sesso e della storia clinica del paziente. L’obiettivo è identificare precocemente eventuali problemi di salute e prevenire lo sviluppo di malattie.

Check Up Completo: che controlli fare ogni anno?

Un check-up completo varia a seconda dell’età, del sesso e delle condizioni specifiche di una persona, come la gravidanza. Parlando in generale include una valutazione fisica da parte di un medico, test di laboratorio come esami del sangue e dell’urina, e screening per malattie croniche come il diabete o l’ipertensione. Altri esami possono includere elettrocardiogrammi (ECG), radiografie toraciche, ecografie e screening per il cancro, come la mammografia per le donne o la PSA per gli uomini. Può anche comprendere test per la valutazione della salute mentale e del benessere emotivo. Ogni check up deve essere personalizzato in base alle esigenze individuali e ai fattori di rischio specifici, quindi è sempre importante consultare un medico per ottenere il programma di controllo più adeguato.

Uomini

Per gli uomini adulti può includere:

  • Esame fisico generale: valutazione del peso, della pressione sanguigna e di altri parametri vitali.
  • Esami del sangue: controllo dei livelli di colesterolo, zucchero nel sangue (per il diabete), funzionalità epatica e renale, e quadro ematico completo.
  • Screening per il cancro: esami per il cancro del colon (come la colonscopia) e test PSA per il cancro alla prostata, soprattutto dopo i 50 anni.
  • Elettrocardiogramma (ECG): per valutare la salute del cuore.
  • Test di visione e udito: soprattutto con l’avanzare dell’età.

Donne

Per le donne adulte generalmente include:

  • Esame fisico generale e esami del sangue simili a quelli degli uomini.
  • Screening per il cancro al seno: mammografia, specialmente dopo i 40 anni.
  • Pap test e HPV test: per il cancro cervicale.
  • Esame pelvico: per valutare la salute degli organi riproduttivi.
  • Analisi della densità ossea (MOC): per rilevare il rischio di osteoporosi, specialmente dopo la menopausa.

Ragazzi e Giovani Adulti

I check-up per ragazzi e giovani adulti possono includere:

  • Esame fisico completo: verifica di crescita e sviluppo.
  • Vaccinazioni: secondo il programma vaccinale.
  • Screening per problemi di salute mentale: come stress, depressione o ansia.
  • Esami del sangue: per controllare parametri generali di salute.
  • Consigli su stili di vita salutari: alimentazione, esercizio fisico, evitare fumo e alcol.

Bambini

I check-up pediatrici sono focalizzati su:

  • Crescita e sviluppo: monitoraggio di peso, altezza e sviluppo motorio e cognitivo.
  • Vaccinazioni: secondo il calendario vaccinale.
  • Esami del sangue: se necessario, per controllare anemia o altre condizioni.
  • Screening della vista e dell’udito.
  • Discussione su alimentazione e attività fisica.

Donne in Gravidanza

Durante la gravidanza i controlli includono:

  • Controllo di peso e pressione sanguigna.
  • Esami del sangue e delle urine: per monitorare possibili complicazioni come il diabete gestazionale o la preeclampsia.
  • Ecografie: per monitorare lo sviluppo del feto.
  • Test di screening genetici: come l’amniocentesi o il test del DNA fetale libero circolante, se indicato.
  • Consigli su nutrizione e stili di vita durante la gravidanza.

Quanto spesso fare un check up?

La frequenza con cui si dovrebbe sottoporsi a un controllo medico completo varia in base a diversi fattori, tra cui età, storia clinica personale e familiare, e stili di vita. In generale, si consiglia di effettuare un check-up annuale, soprattutto per chi ha superato i 40 anni. Tuttavia, alcune condizioni di salute o fattori di rischio possono richiedere controlli più frequenti. Attraverso controlli regolari, è possibile individuare precocemente segnali di possibili problemi di salute, permettendo interventi tempestivi e più efficaci. Inoltre, i check-up sono un’occasione per discutere con il proprio medico di stili di vita salutari e di eventuali modifiche comportamentali necessarie per migliorare la salute generale. In questo modo si potrà individuare e trattare precocemente eventuali problemi, adottare misure preventive e migliorare la qualità di vita complessiva. Consulta il tuo medico e fatti consigliare un checkup adeguato alle tue esigenze individuali.