Logo del 2Effe Medica Center, il Poliambulatorio di Roma San Pietro 2Effe Medical Center
Poliambulatorio Roma

Tiroide e stanchezza: c’è un legame?

“Nati stanchi” non è solo il titolo di un film. Per molti è uno stato fisico e mentale costante meglio definito come “sindrome della stanchezza cronica”. Non parliamo della spossatezza che si sente dopo una notte in bianco o dopo una pesante giornata di lavoro. Piuttosto si tratta di un tipo di stanchezza che persiste anche dopo aver riposato bene. Ma quali sono le cause della stanchezza cronica negli adulti? C’è un legame tra stanchezza e tiroide? Quali sono i sintomi della tiroide che non funziona bene?

Stanchezza cronica e tiroide

La tiroide ha ruolo fondamentale nel nostro benessere fisico ed emotivo. La tiroide infatti è il quartier generale della produzione di ormoni di tutto il corpo e influisce sulle funzioni di tutto l’organismo. Per questo motivo è meglio che funzioni bene, ma purtroppo non è sempre così.

Ipotiroidismo e stanchezza

Parliamo di ipotiroidismo nel caso in cui la tiroide lavora poco e produce pochi ormoni. Come conseguenza di tale insufficienza, le funzioni del corpo rallentano. Diminuisce la velocità delle funzioni celebrali, causando problemi di memoria e abbassamento del tono dell’umore. Diminuisce la velocità di ossigenazione delle cellule, causando scarsa energia e una forte sensazione di stanchezza.

Tutto ciò ci spiega perché la stanchezza cronica può essere ricondotta ad un malfunzionamento della tiroide. Nello specifico parliamo di ipotiroidismo e stanchezza che ne consegue. Una visita endocrinologica e un’ecografia tiroidea sono un modo efficace per verificare la reale presenza di un problema alla tiroide ed escludere così altre cause. Possono esservi però anche altri motivi che portano a sonnolenza e stanchezza persistente. Il medico specialista sarà in grado di definire meglio cause e sintomi. Per questo è sempre meglio evitare il fai da te e rivolgersi al medico per capire se c’è un legame tra tiroide e stanchezza.

PRENOTA UNA VISITA CON L’ENDOCRINOLOGO

Tiroide sonnolenza e stanchezza: cause e sintomi

Tra i sintomi della stanchezza cronica negli adulti vi è innanzitutto una sonnolenza frequente, che persiste anche dopo aver dormito a sufficienza, unita a difficoltà di concentrazione e spossatezza grave. Possono manifestarsi anche dolori a muscoli e articolazioni e una febbre lieve, ma costante. Disturbi dell’umore e depressioni sono a volte sintomi o a volte conseguenza, visto che questa persistente sensazione di spossatezza prolungata nel tempo può incidere in maniera significativa sulle attività quotidiane e sulla qualità della vita.

Tra le cause rilevate vi sono eventi traumatici per le difese immunitarie dell’organismo, come ad esempio un forte stress, un intervento chirurgico o un’infezione. Anche il COVID-19 porta in molti pazienti postumi di stanchezza, debolezza muscolare e affaticamento. Questo perché nonostante la guarigione, l’organismo resta debole e povero di energie generando la condizione nota come Long Covid.

In ogni caso, i sintomi della stanchezza cronica non vanno sottovalutati. Molti purtroppo lo fanno, ignorando la possibilità che siano indice di un problema tiroideo che preso in tempo può essere non grave e ben curabile. Non farlo anche tu! Prenota una visita specialistica con il Dott.Palombo e scopri come curare al meglio il tuo problema di salute alla tiroide. Ricorda che una tiroide che funziona bene ci fa vivere meglio.

PRENOTA UNA VISITA CON IL DOTT.PALOMBO

prevenzione endocrinologica roma

prevenzione endocrinologica roma